• Home
  • Italia
  • Partecipazione e democrazia economica nell’industria dell’auto in Europa

Proposta per la partecipazione in l'Italia

on Thursday, 16 July 2015. Posted in Italy

Per rafforzare la partecipazione e la democrazia economica nel settore industriale

La proposta avanzata dalla CISL nell’ambito del Progetto PROEFP è volta ad introdurre nell’ordinamento italiano nuovi ed innovativi strumenti di coinvolgimento dei lavoratori. Essa si basa su 4 istituti che perseguono la creazione di consenso ed una compartecipazione all’impresa entrambe finalizzate al rafforzamento del buon governo di impresa... 1) Istituzione del comitato di impresa o del comitato di gruppo per il rafforzamento dei processi di informazione e consultazione dei dipendenti nelle scelte strategiche delle imprese e dei gruppi di imprese. 2) Accesso dei rappresentanti dei lavoratori agli organi societari di governo (consiglio d’amministrazione o consiglio di sorveglianza) e all’assemblea generale degli azionisti anche attraverso l’ammodernamento di taluni diritti di coinvolgimento dei dipendenti nelle scelte societarie che determinano cambiamenti rilevanti all’assetto societario e alla sua governance. 3) Istituzione di un programma di democrazia economica denominato PROEFP articolato su un piano di partecipazione agli utili e un piano di azionariato dei dipendenti obbligatorio per tutte le imprese di capitale con più di 500 dipendenti. 4) Garantire ai dipendenti-azionisti l’accesso agli organi societari attraverso la nomina di un proprio rappresentante nel consiglio d’amministrazione, con funzioni non esecutive, o nel consiglio di sorveglianza, al ricorrere di alcune condizioni. SCARICA

Leave a comment

You are commenting as guest.